A conti fatti, il sorgo è un’ottima opportunità.

Fabienne Coletti, coltivatrice diretta italiana, ha avviato la coltura del sorgo nel 2017, quando si è convertita all’agricoltura bio. Dopo due raccolti, i risultati parlano da soli, sia per le rese che per i guadagni.